Week Endo Quiz

 

Quiz Week Endo

Quiz 20

Siamo spiacenti, non è possibile rispondere al questionario in questo momento.

Una paziente in "dolce attesa"

Una paziente di 34 anni, alla VI settimana di gravidanza, si presenta all’ambulatorio di endocrinologia, inviata con urgenza dal ginecologo di fiducia, per il riscontro ad un controllo degli esami di funzione tiroidea dei seguenti risultati: FT4 0,71 ng/dl [0,54-1,24], TSH 6,9 mcU/ml [0,34-5,6]. L’endocrinologo spiega alla paziente che il risultato del TSH si discosta leggermente da quello che è il range specifico previsto per il I trimestre di gravidanza pari a 0,1-2,5 mcU/ml e prescrive un controllo degli Ab anti-TPO.
 
Come andrebbe gestito il caso in accordo a quelle che sono le indicazioni prevalenti riportate dalle linee guida?

Risposte
1) Nessun trattamento. Solo follow-up con controlli ogni 4-6 settimane di FT4 e TSH. Inizio della terapia solo se TSH > 10 mcU/ml o se TSH tra il limite massimo trimestre specifico e 10 e FT4 ridotta.
2) Trattamento solo in caso di positività degli Ab anti-TPO. Negli altri casi follow-up con controlli ogni 4-6 settimane di FT4 e TSH. In quest’ultimo caso inizio della terapia solo se TSH > 10 mcU/ml o se TSH tra il limite massimo trimestre specifico e 10 e FT4 ridotta.
3) Trattamento sempre e subito.
4) Trattamento solo in caso di conferma dell’ipotiroidismo subclinico ad un secondo controllo.


La risposta corretta è la risposta numero: 3
Una recente metanalisi, che ha incluso i 18 studi più significativi relativi all’outcome ostetrico in corso di ipotiroidismo subclinico (SCH), ha dimostrato che in assenza di trattamento sostitutivo questa condizione incrementa in modo significativo il rischio di interruzione di gravidanza. I dati relativi all’outcome neurologico fetale sono più controversi, sebbene il maggiore studio negativo sia probabilmente falsato da importanti bias metodologici. Sulla base di queste informazioni le tre maggiori società scientifiche formulano le seguenti raccomandazioni: L’ATA raccomanda il trattamento solo nelle donne affette da SCH in presenza di TPOAb+ (raccomandazione di livello B). Nel caso di TPOAb- non raccomanda né contro né a favore (raccomandazione di livello I). L’Endocrine Society (ES) e l’ETA raccomandano il trattamento con levotiroxina in tutti i casi indipendentemente dalla positività o negatività dei TPOAb con i seguenti livelli di evidenza: ES TPOAb+: outcome ostetrico livello B, outcome neurologico fetale livello I; ES TPOAb-: outcome ostetrico livello C, outcome neurologico fetale livello I. ETA: i benefici potenziali superano i rischi. L’obiettivo della terapia è quello di riportare il TSH nell’ambito dei range trimestre specifici. Tuttavia un recente lavoro olandese ha dimostrato che i livelli di FT4 all’inizio della gravidanza siano più importanti del TSH sull’outcome neurologico fetale e che sia livelli bassi che alti della FT4 materna durante la gravidanza si associno con un QI del bambino inferiore e con un volume della sostanza grigia e della corteccia cerebrale ridotti. Quest’ultimo aspetto suggerisce che la terapia con levotiroxina durante la gravidanza potrebbe comportare dei potenziali rischi di alterato sviluppo neurologico del bambino laddove lo scopo del trattamento sia quello di raggiungere livelli normali-alti di concentrazione sierica degli ormoni tiroidei. Ulteriori studi saranno necessari per chiarire questi importanti aspetti.
Bibliografia di riferimento
1. Maraka S, et al. Subclinical Hypothyroidism in Pregnancy: A Systematic Review and Meta-Analysis. Thyroid. 2016 Mar 3. [Epub ahead of print]
2. Stagnaro-Green A, et al. Guidelines of the American Thyroid Association for the diagnosis and management of thyroid disease during pregnancy and postpartum. Thyroid. 2011 Oct;21(10):1081-125.
3. De Groot L, et al. Management of thyroid dysfunction during pregnancy and postpartum: an Endocrine Society clinical practice guideline. J Clin Endocrinol Metab. 2012 Aug;97(8):2543-65.
4. Lazarus J, et al. 2014 European thyroid association guidelines for the management of subclinical hypothyroidism in pregnancy and in children. Eur Thyroid J. 2014 Jun;3(2):76-94. 5. Korevaar TI, et al. Association of maternal thyroid function during early pregnancy with offspring IQ and brain morphology in childhood: a population-based prospective cohort study. Lancet Diabetes Endocrinol. 2016 Jan;4(1):35-43.

Siamo spiacenti, non è possibile rispondere al questionario in questo momento.


 
 
 
Copyright © 2017 | SICS S.r.l. - Viale Zara 129/A - 20159 MI - Partita IVA: 07639150965